© 2017.  Tutti i Diritti Riservati.            info@associazioneleonardodavinci.it | +39 335 1487556

 
leonardo da vinci
ASSOCIAZIONE CULTURALE
    L’Associazione Culturale Leonardo Da Vinci nasce nel 1999 per volontà di giovani universitari accomunati dall’interesse per la cultura, la musica, l’arte, la letteratura e la storia. 

    Lo stesso anno il Ministero della Gioventù la seleziona, come associazione giovanile, perpartecipare allo “Youth for Europe” a Salonicco, per la progettazione europea di progetti culturali giovanili.  

    Nel 2000 promuove incontri culturali ed approfondimenti su autori del XX       Secolo e visite a mostre d’arte.

    Nel 2001 organizza una serie di concerti di musica classica e lirica nel Tempio “La Rotonda” di Rovigo promuovendo la valorizzazione di giovani musicisti
professionisti.   

    Nel 2002 l’Associazione promuove a Rovigo la Mostra “GIOVANNINO
GUARESCHI”, curata dai figli Alberto e Carlotta, presso la Pescheria Nuova di Rovigo, riscuotendo grandissimo successo in termini di partecipazione popolare
con oltre 2.000 visitatori in 10 giorni.  

    Nel corso dell’anno 2004, in collaborazione con la Regione Veneto, il Comune di Trecenta e di Pettorazza Grimani, è stato attivato il servizio Sportello
Informaimmigrati” su entrambi i comuni. Nello stesso anno per conto di Italia Lavoro spa, agenzia del Ministero del Lavoro, l’associazione ha coordinato l’attività del “Corso di alfabetizzazione” per 15 cittadini extracomunitari residenti nel comune di Pettorazza Grimani.  

    Nel 2005 collabora attivamente con l’Associazione Veneti nel Mondo ed con la Confederazione dei Giovani Veneti nel Mondo alla riuscita della Mostra Fotografica “L’ALTRO VENETO IN CILE” presso l’auditorium San Michele di Rovigo.  

  Solo successivamente l’attività associativa si focalizza su attività culturali di ricerca e promozione di scrittori italiani del ‘900, collaborando a progetti regionali su tematiche giovanili e sociali, iniziative musicali nel settore della lirica in collaborazione con l’associazione Accademia Veneta dello Spettacolo di Rovigo.  

    Nel 2010 l’associazione sostiene, in collaborazione con l’Associazione “Polesani nel mondo”, un importante progetto editoriale sulla figura del tenore polesano Lamberto Furlan e la sua carriera artistica in Australia a fianco dei nomi più importanti della lirica internazionale, pubblicando il volume “IO TUO SCHIAVO”.  

  Nel 2011, grazie anche al contributo della Regione Veneto, ha sostenuto e ideato “CICERUACCHIO 160°” progetto di commemorazione di Angelo Brunetti personaggio storico del Risorgimento italiano fucilato a Porto Tolle (RO) nel 1849, con mostra fotografica, convegno ed evento teatrale conclusivo presso lo spazio espositivo Pescheria Nuova di Rovigo.  

  Nel corso del 2012, 2013 e 2014 ha sostenuto, in collaborazione con la Provincia di Rovigo ed il Sistema Bibliotecario Provinciale e l’Alberto Brigo Editore, il progetto “MI RACCONTI UNA STORIA? Convegno sulla importanza e promozione della lettura sin dalla prima infanzia” su impulso della scrittrice per l’infanzia Sandra Trambaioli. 

   In collaborazione con il Comune di Fratta Polesine e dell’Istituto Superiore Celio Roccati di Rovigo e con il contributo della Regione Veneto ha organizzato CONOSCERE PER AGIRE incontro con la scrittrice, conduttrice e giornalista Cinzia Tani per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne del 22 Novembre 2014.  

    Dal 2014 a settembre 2016 è partner di un progetto video documentaristico e di promozione turistico culturale della Provincia di Rovigo, finanziato dalla Regione Veneto grazie alla legge n. 1/2008 art. 25, “SUI LUOGHI DEL VENEZIANO. Tracce e testimonianza della cultura veneziana a Cipro”. L’associazione ha coordinato l’ufficio stampa del progetto e l’organizzazione di 7 incontri di presentazione di un documentario nei vari capoluoghi di provincia veneti. Un incontro si è tenuto anche alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia edizione 2016.

  Nel 2013, 2014, 2015 e 2016 ha partecipato con i suoi collaboratori alla rassegna organizzata da Fondazione Aida di Verona e dalla Provincia di Rovigo LIBRI INFINITI, progetto di promozione alla lettura per bambini delle scuole polesane dell’infanzia e della primaria. 

   Da aprile a maggio 2015, in attuazione di una convenzione con il Comune di Fontaniva (PD), e con il contributo della Regione Veneto, ha coordinato e realizzato il Progetto CENT’ANNI DI MUSICA.  

   Dal 15 al 29 Giugno 2015, in collaborazione con il Comitato Veneto dello Stato del Rio Grande do Sul ha curato gli aspetti logistici di soggiorno di 11 brasiliani per il progetto RITORNO ALLA TERRA DEI SUOI ANTENATI.  

   In collaborazione con il Comune di Boara Pisani (PD) e dell’Assessorato alla Cultura ha organizzato la rassegna di incontri con ospiti e scrittori locali BOARA INCONTRA.

    Assegnataria di un contributo all’interno del Bando CulturalMente 2015 della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo con il progetto “E(C)CO ROVIGO! Mappe di giovani per i giovani”.

  Nel 2016 e 2017 presso la Cittadella della Cultura di Lendinara (RO), in collaborazione con il Comune di Lendinara e la Biblioteca Comunale ha promosso l’evento per bambini e famiglie TUTTI I BIMBI FAN LA NANNA. 

   Assegnataria di un contributo all’interno del Bando AttivaMente 2016 della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo con il progetto “COME UN PUZZLE. Storie ed esperienze ludico-espressive per consolidare il gruppo” inerente l’educazione relazionale e sociale rivolto alle Scuole dell’Infazia e Primarie delle province di Padova e Rovigo. La proposta didattica è stata riconfermata per l’anno scolastico 2017-2018 con interventi in 80 scuole.

  Promotrice del Progetto “TERE DE L’ADEXE, Tracce della nostra storia” tra gennaio 2017 e luglio 2017 insieme all’Associazione Culturale Joker di Masi (PD), quale ente capofila, all’interno del Bando CulturalMente 2016.

 
    All’interno dell’Alternanza Scuola lavoro anno 2016-2017 con l’Istituto
Superiore Bocchi Galilei di Adria (RO), promotrice dell’evento artistico teatrale “IN QUANTI MODI T’AMO. Viaggio nel teatro alla ricerca dell’amore” a cura di ARCS Università di Padova e performance artistica LOVE? di Miranda Greggio.